recensione de "Il cavaliere d'Africa" di Ilaria Goffredo

30 Ago 2012 - 16:50:37
trama

Selene è una ragazza italiana come tante. Un giorno parte per il Kenya, destinazione Malindi, per lavorare come volontaria in una scuola professionale. Si innamora dell'Africa, ma anche di Edward, un giovane insegnante kenyota bellissimo, passionale e istintivo. Tra loro esplode un amore travolgente, viscerale, ma anche difficile a causa delle grandi differenze culturali. Insieme affronteranno l'Africa travagliata e magica, con i suoi colori e la sua vivacità, alternando la povertà e la morte a momenti di passione impetuosa e a volte quasi violenta, che li unirà in un'anima sola. Il diario di un viaggio nel cuore dell'Africa, il diario di un viaggio in fondo al cuore. Una storia che continuerà con la promessa legata a un anello dalla pietra blu.


recensione


eccoci finalmente al secondo romanzo dell'amica di penna Ilaria Goffredo. Esattamente come il primo, anche questo è ambientato in terra d'Africa, ed esattamente come nel primo, l'autrice dimostra particolare conoscenza degli ambienti e delle tradizioni del luogo.


Mettiamola così: per quale motivo una buona fetta di pubblico spesso mette in secondo piano o discredita il romanzo rosa? Molto probabilmente perchè abituati ad una storiella banalotta alle volte scontata di modello Mocciano o che dir si voglia, o forse alle provocazioni erotico - spinte di questa nuova ondata di "50 sfumature" letterarie (forse entrambi più casi di marketing che di buona editoria), spesso quel medesimo pubblico non nota che una storia d'amore può diventare un ottimo romanzo, condito non solo di zucchero e peperoncino ma anche di buoni sentimenti, onestà, esperienze umane toccanti e buona scrittura.


Questo è il caso de "il cavaliere d'Africa" nel quale, cardine della grande storia d'amore tra Edward e Selene troviamo la sofferenza.


E voi mi direte? Ma cosa dici mai?


la sofferenza va letta in diversi modi: in primis, nel contesto in cui il rapporto nasce e si sviluppa, l'Africa, la sua fame, la sua povertà, la sua mancanza di cose talmente basilari che a noi paiono superflue.


In seconda battuta, la sofferenza di un rapporto destinato comunque ad interrompersi ad un certo punto: Edward e Selene vivono la loro passionale avventura ben coscienti che, se vogliono dare un futuro alla loro relazione, dovranno affrontare mesi di separazione forzata, burocrazie devastanti, differenze economico culturali di enorme spessore, e gli sguardi interrogativi della gente.


Come dire che l'amore non si nutre solo di amore ma anche di problematiche, senso del dovere, rispetto reciproco, fedeltà e tante altre belle cosette.


Sofferenza, in senso letterario, ben appunto.


Resta da chiedersi solo come andrà a finire ma questo... se Ilaria vorrà ce lo potrà dire successivamente, magari con un seguito.....


Per il resto, che dire? un romanzo molto toccante, passionale. Un amore da favola.


Bello sperare di trovarne uno così.


voto 9.

Admin · 291 visite · Lascia un commento
Categorie: Prima categoria

Link permanente al messaggio intero

http://blogdellerecensioni.blogattivo.com/blogdellerecensioni-b1/recensione-de-Il-cavaliere-d-Africa-di-Ilaria-Goffredo-b1-p8.htm

Commenti

Niente Commento per questo post ancora...


Lascia un commento

Statuto dei nuovi commenti: Pubblicato





Il tuo URL sarà visualizzato.


Prego inserisci il codice contenuto nelle immagini


Testo del commento

Opzioni
   (Imposta il cookie per nome, email e url)


  

Ultimi Commenti

Grazie Angela!

24.11.15 @ 18:49:40
da Vivienne


Per iniziare bene con il tuo ...

30.03.12 @ 20:07:39
da Admin


Calendario

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatori: 2

rss Sindicazione

Link