Recensione di "Riverside #1" di Bianca Cataldi

16 Nov 2015 - 10:53:46
trama: 
Riverside, Regno Unito. Le quattro e mezzo di un pomeriggio qualunque. Una scuola abbandonata e cadente alla fine di Silverbell Street. Come la venticinquenne Amabel scoprirà presto, non si tratta di un edificio qualunque: al suo interno, i banchi sono ancora al loro posto e si respira, nell’aria, polvere di gesso. Tutti gli orologi, da quello al di sopra del portone d’ingresso sino al pendolo del salone, sono fermi alle nove e diciannove di chissà quale giorno di chissà quale anno. Cosa è accaduto nella vecchia scuola? Quale evento è stato così sconvolgente da fermare il tempo all’interno di quelle mura? E soprattutto, chi è quel ragazzo in divisa scolastica che si presenta agli occhi di Amabel affermando di frequentare la scuola, benché quest’ultima non sia più in funzione da anni? Tra passato e presente, Bianca Rita Cataldi ci guida in un mondo in cui gli eventi possono modificare lo scorrere del tempo, dimostrandoci che ognuno di noi ha un proprio universo parallelo col quale, un giorno o l’altro, dovrà scendere a patti.

Recensione:
Questa di cui vi parlo oggi è la prima parte di un romanzo estremamente intrigante che spero proceda al più presto. 
D'altro canto, quella di Bianca Cataldi in ambito di editoria "esordiente" è una delle penne più fini ed eleganti per cui vi consiglio che andare a passeggio per le strade di Riverside sarà per voi un assoluto piacere.
Naturalmente, come vi ho appena spiegato, questa è solo la prima parte di una serie di libri quindi risulta evidente che non vi possa chiarire le idee in maniera esaustiva su quello che concerne la trama e l'intreccio della stessa dal momento che ancora non sappiamo come procederà: in ogni caso, salta già agli occhi che vi sono tutti gli elementi per lo sviluppo di una storia molto intricata ed interessante: Amabel, la protagonista, si ritriva infatti catapultata in una vita parallela nella quale nulla assomiglia a ciò che lei fa abitualmente: differenti vestiti, differente abitazione, differente lavoro... ed una scuola. Non una scuola normale.
Una scuola nella quale sembra celarsi un segreto dalla proporzioni indicibili. Qualcosa di inquietante.
Inquietante esattamente come Damian, il protagonista maschile di tutto questo intreccio.
Per nulla uno studente modello, tormentato, enigmatico.
Quale rapporto lega Amabel a Damian?
Che cosa è successo nella scuola?
Per quale motivo Amabel si ritrova in un'altra vita?
Lo scopriremo solo vivendo ma nel frattempo mi permetto di consigliarvi questa bella lettura che senz'altro non vi lascerà delusi.

Admin · 50 visite · 0 commenti

Link permanente al messaggio intero

http://blogdellerecensioni.blogattivo.com/blogdellerecensioni-b1/Recensione-di-Riverside-1-di-Bianca-Cataldi-b1-p68.htm

Commenti

Niente Commento per questo post ancora...


Lascia un commento

Statuto dei nuovi commenti: Pubblicato





Il tuo URL sarà visualizzato.


Prego inserisci il codice contenuto nelle immagini


Testo del commento

Opzioni
   (Imposta il cookie per nome, email e url)


  

Ultimi Commenti

Grazie Angela!

24.11.15 @ 18:49:40
da Vivienne


Per iniziare bene con il tuo ...

30.03.12 @ 20:07:39
da Admin


Calendario

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatori: 2

rss Sindicazione

Link