Cinque domande a.... Argeta Brozi

16 Dic 2015 - 13:57:02
Cari amici, riapriamo oggi i battenti con un'intervista alla quale tengo molto. Conosco Argeta da diversi anni, da quando Butterfly iniziava a muovere i primi passi e sono quindi molto contenta di ospitarla nella mia rubrica. Buona lettura.

1.             Prima ancora che autrice, sei una brava editrice. Ci parli della tua esperienza con Butterfly?

 

Ciao Angela e intanto grazie per l'invito :) Ti ringrazio per il “brava” ;) Sono diventata editore della Butterfly Edizioni il 10 gennaio del 2011 e tra poco saranno ben 5 anni... che sono volati! Un'esperienza senz'altro positiva, nonostante gli alti e i bassi che può avere un'azienda, soprattutto in un momento di crisi come questo. Positiva perché mi ha insegnato tante cose, tra cui superare la mia timidezza :P e che mi ha dato tanto a livello umano, conoscendo e incontrando tanti autori e lettori con cui poi si è stretto un legame che va al di là dei social. Mi ha dato inoltre modo di sostenere dei validi autori in cui ho creduto e quindi, in sostanza, mi sembra di aver contribuito in meglio per fare qualcosa di positivo per gli altri che, in fondo, era il lavoro che avrei voluto fare da “grande” ;) Tra le altre cose... ho conosciuto anche te! :)

2. Per te che conosci ambedue gli ambienti. Cartaceo e digitale. Chi vince?

Aiutooo! Posso dirti che negli anni la mia idea è molto cambiata... prima ero una fiera sostenitrice del cartaceo, tant'è che fino al 2014 ho pubblicato solo libri cartacei, ma il mercato cambia, è in continuo movimento e non ci si può intestardire su un percorso, per cui mi sono lanciata anch'io nel mercato degli ebook (nell'agosto del 2014), anche se con grande scettismo. Mi sbagliavo: fino ad allora avevo creduto che non avrei mai e poi mai acquistato e letto un ebook, mai comprato un e-reader e soprattutto che la vendita degli ebook non sarebbe andata bene e invece mi sono ricreduta su tutto! La digital emotions è ora la collana più richiesta dai nostri lettori, il 70% dei nostri ebook è finito nella TOP 100 dei più venduti e io ho l'e-reader da più di un anno con oltre 1700 titoli :D Sì, lo so, sono una pazza :D E per fortuna avevo detto “mai”! Tu però mi chiedi una domanda ben precisa... chi vincerà? Io so solo che il cartaceo non scomparirà mai, ma penso che per un po' di anni l'ebook andrà alla grande e lo conferma anche il mio e-reader fin troppo pieno! :P

3.             Dai ringraziamenti finali si evince che "Tentazioni" ha una lunga storia alle spalle. Ti va di parlarcene?

 

Tentazioni nasce nella mia mente tantissimi anni fa, o meglio... l'idea di una storia simile nasce forse nel 2004/2005, ma i personaggi principali si creano nitidamente solo un anno più tardi e la vera scintilla che me la fa scrivere nasce tra i banchi dell'università circa nel 2008. È stato durante un discorso tra amici in una pausa di psicologia: si parlava di tradimenti, molti sostenevano che le coppie continuavano a funzionare perché i partner non potevano scoprire i tradimenti, le bugie ecc. io invece ero convinta del contrario, si aprì un dibattito e infine una mia amica mi chiese come si poteva scoprire un tradimento se nessuno te lo diceva e io ho capito che lavoro avrebbe fatto Ylenia, la protagonista del mio libro, proprio in quel momento! La seduttrice... Da lì alla stesura completa del libro ci è voluto poco: ho scritto il romanzo in 57 giorni ma non è uguale alla versione che potete leggere ora grazie alla Newton Compton editori. La prima versione era molto diversa, prima di mandarlo alle case editrici lo riscrissi, cambiando una piccola parte che non mi convinceva del tutto, ricevetti diverse proposte editoriali che non accettai, aspettando qualcosa di “grande” perché credevo fortemente nel romanzo. In seguito aprii la Butterfly Edizioni e decisi di pubblicarlo per conto mio, per avere un maggior controllo su quest'opera a cui ero fortemente legata, ma in realtà lo pubblicizzai solo per il primo mese e poi lo “abbandonai” per dedicarmi ai romanzi dei miei autori che nel tempo divennero tanti! Ogni tanto mi arrivava una recensione o un commento al libro, sia belle che brutte, io mi appuntavo tutto, ragionavo sulle parole dei lettori, ma vi misi mano solo nel 2014 prima di ripubblicarlo in ebook in self. Dopo averlo pubblicato arrivarono un sacco di altri commenti e ognuno di loro mi insegnò qualcosa, mi diede ispirazione per modificare ancora il testo e così feci. Dopo pochi giorni che ero in classifica mi contatto la Newton Comton che ne acquistò i diritti e decisi di rimodificarlo ancora, in modo che, una volta pubblicato, i lettori potessero leggere delle scene inedite, un lavoro quindi più ricco e ben fatto. Se Tentazioni è arrivato a un grande editore, è anche per merito di tutti quei lettori che mi hanno dedicato il loro tempo leggendomi e commentando, mi hanno insegnato tanto: a capire cosa può piacere e cosa no, in questo modo ho ridotto o modificato le parti che erano piaciute meno e allungato o creato ad hoc nuove scene come quelle che i lettori avevano apprezzato. È stato un duro lavoro e un lungo viaggio, ma sono contenta di essere arrivata fino qui e soprattutto per il fatto che Tentazioni ha la sua meritata visibilità, proprio quella che speravo all'inizio!

 

4.             Ci parli degli altri tuoi libri?

 

Un altro libro a cui sono affezionata è il romanzo “Al di là di te”, che ho deciso di pubblicare sempre con la Butterfly Edizioni. È molto diverso da Tentazioni e anche più breve: un libro forte, drammatico, tratta di temi sociali e importanti come l'anoressia e la violenza domestica, ma è soprattutto un libro di speranza, che ci aiuta a riflettere e ad andare oltre le apparenze. Il romanzo è stato adottato da alcune scuole medie e superiori (ndr. I protagonisti sono adolescenti delle superiori). Ma Al di là di te in realtà è solo il quinto libro pubblicato, prima di questo vengono in ordine: “Poesie” (Una raccolta poetica pubblicata in edizione limitata quando avevo 17 anni), “Prendimi l'anima” (una raccolta di racconti sul mondo femminile, che fece successo nel 2007 arrivando a sei ristampe e due edizioni, ora ripubblicato in una nuova edizione in ebook su Amazon), “Quell'emozione dietro l'angolo del cuore” (raccolta poetica pubblicata grazie alla vincita di un concorso nel 2009), “Tentazioni” (prima edizione 2011, seconda edizione 2014, terza edizione 2015). Online si possono inoltre trovare alcuni miei racconti, poesie, frasi, aforismi e nella mia pagina facebook “Al di là di te” (intitolata come il libro) anche frasi completamente inedite.

5.                  Da autrice ed editrice. Cosa consigli agli aspiranti scrittori?

 

Da autrice: Non arrendetevi mai, credete in voi stessi, impegnatevi, cercate di migliorare, di imparare da chi sa più di voi, dai lettori, accettate i consigli e siate umili. Aiutate gli altri, quando vi è possibile perché siamo tutti nella stessa barca e se remiamo tutti insieme andremo lontano!

 

Da editrice: Leggete, leggete, leggete più che potete e, quando avete finito, riaprite un nuovo libro :-) Imparate dalle porte chiuse a diventare più forti, a migliorare le vostre mancanze e poi riprovate ancora e ancora! Siate testardi, perseveranti e pazienti: chi la dura la vince. In bocca al lupo a tutti :)

 

Image hosted by servimg.com

 

Image hosted by servimg.com

Admin · 199 visite · 0 commenti

Link permanente al messaggio intero

http://blogdellerecensioni.blogattivo.com/blogdellerecensioni-b1/Cinque-domande-a-Argeta-Brozi-b1-p82.htm

Commenti

Niente Commento per questo post ancora...


Lascia un commento

Statuto dei nuovi commenti: Pubblicato





Il tuo URL sarà visualizzato.


Prego inserisci il codice contenuto nelle immagini


Testo del commento

Opzioni
   (Imposta il cookie per nome, email e url)


  

Ultimi Commenti

Grazie Angela!

24.11.15 @ 18:49:40
da Vivienne


Per iniziare bene con il tuo ...

30.03.12 @ 20:07:39
da Admin


Calendario

Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatore: 1

rss Sindicazione

Link